CARTA DELL'ACCOGLIENZA

Data: 
Lun, 01/05/2017

La Strategia di Sviluppo Locale per la programmazione PSR 2014 – 2020 del GAL Appennino Bolognese si basa sulla volontà di rendere il territorio collinare-montano competitivo, attrattivo e fruibile attraverso la realizzazione di un sistema di sviluppo integrato fondato sul turismo sostenibile e sulla valorizzazione delle filiere agroalimentari in grado di creare un'unica identità territoriale.

Al fine di perseguire questa finalità, il GAL ha individuato 6 itinerari che caratterizzano l’Appennino Bolognese, attorno ai quali costruire l’offerta territoriale.

Gli itinerari individuati sono:

  • Piccola Cassia;
  • La via del Gesso;
  • Flaminia Minor;
  • La Via degli Dei;
  • L’alta via dei Parchi;
  • Linea Gotica.

Nella stessa ottica sono stati individuati n. 2 temi trasversali:

  • Terra del Castagno e del Marrone;
  • Itinerari enogastronomici.

In questo contesto è stata ideata la Carta dell'Accoglienza, che rappresenta lo strumento facilitatore del percorso partecipativo per la costruzione dell'offerta integrata dell'Appennino Bolognese e dell'interazione attiva tra settore turistico, agroalimentare e artigianale delle produzioni locali.

Tale strumento, accessibile da tutti gli operatori del territorio, si configura come partecipazione alla rete, come conoscenza esatta del territorio nonché come stimolo per tutti alla condivisione ed al trasferimento costante delle buone prassi, attribuendo ai soggetti locali un ruolo da protagonisti e non più semplici “appartenenti e residenti” del territorio.

Il Piano prevede, nell'arco della programmazione, due fasi principali:

  1. la prima di costituzione di una vera e propria rete suddivisa per Itinerari, nella quale sono raccolte tutte le adesioni. La creazione di una banca dati permette di strutturare la rete per itinerario individuando le eventuali criticità e/o carenze di servizi/prodotti e permettendo il mutuo scambio di prodotti/servizi/informazioni.
  2. La seconda fase consiste nell'affinamento della banca dati e la relativa trasformazione in vera e propria offerta territoriale in relazione ai mercati turistici di riferimento, capace di proporre prodotti turistici contraddistinti dalle peculiarità locali.

L’adesione da parte dei singoli operatori privati è a TITOLO GRATUITO ed attribuisce premialità in taluni bandi pubblicati dal GAL Appennino Bolognese nella presente programmazione.

 
AnteprimaAllegatoDimensione
Carta Accoglienza.pdf252.38 KB
Carta Accoglienza modulo.doc116.5 KB